Dai suoni alle storie

Immagine

locandina Padergnone_ok

Annunci

Ascolto & Registro

RASSEGNA DI INCONTRI “ALTIPIANI DIGITALI
Venerdì 19 maggio 2017
ore 15-19
Biblioteca Comunale “C.Musatti” Folgaria – TN

Ascolto & Registro
a cura di Sara Maino

Ciclo di incontri dedicato agli archivi digitali e ai social network per organizzare, raccontare e valorizzare la memoria e la contemporaneità degli Altipiani Cimbri.
Attraverso la guida di esperti impareremo a conoscere e usare le reti sociali digitali: dalla narrazione di sè alla promozione del territorio o di un evento culturale.
La proposta formativa si pone due obbiettivi: approfondire le tecniche di comunicazione e della gestione dei contenuti, offrire inoltre degli spunti creativi attraverso sessioni che prevedono fasi pratiche e teoriche.

Quinto appuntamento di Altipiani Digitiali: ASCOLTO E REGISTRO. In compagnia di Sara Maino affineremo il nostro udito, svilupperemo la nostra capacità di ascolto per riuscire a percepire i micro suoni e il paesaggio sonoro più complesso, impareremo a utilizzare un registratore sonoro, a realizzare brevi interviste audio.

Narrare il territorio

Narrare il territorio 2017
Narrare il territorio

Laboratori di raccolta di suoni e di storie di Comunità
marzo-aprile 2017

laboratorio di educazione all’ascolto
laboratorio di registrazione dei suoni ambientali
incontro tra generazioni con raccolta di interviste

dai suoni alle storie ascoltando

Comune di Besenello e Comune di Calliano

a cura di Portobeseno (Sara Maino e Davide Ondertoller)
con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Alta Vallagarina

Narrare il territorio 2017

Articolo su Il Trentino

17634369_1468081633210693_442011553570910295_n

Narrare il territorio 2017//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

ASCOLTO E INVENTO DRO

CENTRALE FIES art work space
ENFANT TERRIBLE#6
ASCOLTO E INVENTO DRO
Ascolto e invento Dro
PORTOBESENO / Davide Ondertoller, Sara Maino

Un lab per scoprire, raccontare e reinventare #Dro attraverso l’ascolto e la registrazione digitale dei suoni ambientali e del paesaggio sonoro.
Continua l’esplorazione del territorio attraverso lo sguardo di artisti, creativi e bambini nei lab di #centralefies per la scuola primaria!
schermata-2016-11-01-alle-11-27-47

Ascolto e invento Dro

ASCOLTO E INVENTO DRO

Produzione: CENTRALE FIES – ENFANT TERRIBLE#6 per la scuola primaria – esplorazione del territorio attraverso lo sguardo di artisti, creativi e bambini.

Laboratorio a cura di PORTOBESENO / Davide Ondertoller, Sara Maino

Scuola Primaria “F. de André” di Dro, alunni e alunne delle classi 3A 3B 3C, insegnanti
Scuola Primaria “Don L. Milani” di Pietramurata, alunni e alunne della classe classe 3A, insegnanti
Istituto Comprensivo di Valle dei Laghi-Dro

Ottobre e Novembre 2016

Un laboratorio per scoprire, raccontare e reinventare Dro e Pietramurata (TN) attraverso l’ascolto, la registrazione digitale dei suoni ambientali e la creatività applicata al paesaggio sonoro.

ASCOLTO E INVENTO DRO

L’ascolto è un continuo e delicato processo di apertura, che richiede allenamento, attiva la concentrazione e la curiosità, sviluppa sensibilità ed empatia, promuove la collaborazione e il lavoro di gruppo. È un mezzo per esplorare un luogo, scoprire nuove cose: dai vicoli alle strade, dall’acqua delle fontane alle campane della chiesa. Gli allievi imparano ad ascoltare Dro e a registrare il suo paesaggio sonoro, imparano a riconoscere un rumore da un marcatore sonoro. Ne scoprono la complessità e la bellezza.

ASCOLTO E INVENTO DRO

La fase successiva del laboratorio si arricchisce con la catalogazione-archiviazione creativa dei file MP3 registrati (con titoli, tag, commenti) e con la realizzazione di disegni.

I suoni ambientali diventano lo spunto per raccontare il territorio con diverse modalità.

Attraverso l’ascolto delle tracce sonore sperimenteremo la creazione di un archivio catalogato e arricchito di suggerimenti, evocazioni, fantasie riferite all’esperienza. Una nuvola di TAG fantastici, creati assieme agli allievi, ci aiuteranno a sviluppare visioni e nuovi scenari, nuovi paesaggi evocati dalla nostra ricerca sonora. Disegni e componimenti letterari sviluppati successivamente in classe, con il supporto del personale docente, arricchiranno la nostra raccolta. Ascolto e invento.

Dro 3C Ascolto e Invento

Il laboratorio si conclude con un incontro pubblico alla Centrale Fies, sabato 26 novembre 2016 alle ore 16, in cui presentiamo i materiali raccolti e creati insieme ai piccoli allievi: tracce sonore in un catalogo, fotografie, disegni, testi raccolti in una installazione audio e video.

ASCOLTO E INVENTO DRO
 

Ascolto e invento Dro e Pietramurata

Archivio Sonoroascolta
Album fotograficoguarda

Dro_3C_Alex

Hearts – Cuori laboratorio di teatro

locandina-hearts-2-web

Il Comune di Nago Torbole e l’Associazione Teatro per Caso organizzano a Nago un laboratorio di teatro, condotto da Sara Maino. Il percorso è finalizzato alla messinscena di uno spettacolo creato assieme agli allievi, che offriremo alla Comunità.

per ragazze e ragazzi dai 12 ai 16 anni
10 incontri, una volta alla settimana,
più prove finali
periodo: 3 ottobre- 16 dicembre 2016

gli incontri si svolgono i lunedì dalle ore 17.00 alle 18.45
luogo: teatro di Nago

Info e iscrizioni:

info@teatropercaso.it
cell 392 3248514
e presso Biblioteca di Nago

Come ti suona?

RASSEGNA STAMPA

160316 L'Adige.jpg

ComeTiSuona_ManifestoWEB_rid

PROGRAMMA

sabato 12 marzo 2016
h 15.30 laboratorio aperto a tutti “Come ti suona? l’arte di ascoltare”
h 16.30 merenda al Cantiere 26
h 17.00 presentazione pubblica delle installazioni in mostra e del progetto “Come ti suona?”

da lunedì 14 marzo a sabato 19 marzo 2016
orario 14.00-19.00
mostra e installazioni artistiche
visite guidate, incontri e mini-laboratori per le scuole
venerdì 18 marzo 2016
h 17.00 incontro con la Mnemoteca del Basso Sarca

sabato 19 marzo 2016
h 16.30 The Horrible Snack in concerto
h 18.00 The route of our sounds audio-visual live set con i suoni raccolti
h 19.00 Haya Waska (FR) dj set chapter 1
h 20.30 Dal tetto si vedevano le stelle spettacolo teatrale con le storie raccolte
h 21.30 Haya Waska (FR) dj set chapter 2

INFO E CONTATTI

cometisuona@gmail.com
mob 392 3248514
Facebook.com/cometisuona

Programma Completo e Comunicato Stampa
download PDF
download DOC

Pieghevole con presentazione e programma
download PDF
visualizza PDF

SCOPRI L’ARCHIVIO DI Come ti Suona?

Progetto 2015 – 2016
Scheda Laboratorio

Archivio Audio
Archive.org/ComeTiSuona

Archivio Immagini
Flickr.com/ComeTiSuona

Schermata 2016-03-07 a 08.22.19.png
12 marzo 2016 Come Ti Suona?

Narrare Mercato Saraceno

laboratorio didattico territoriale
per raccontare i luoghi attraverso suoni, memorie orali e restituzioni creative

Narrare Mercato Saraceno

Sara Maino e Davide Ondertoller
Portobeseno

Artist in residence at Rad’Art
San Romano – Mercato Saraceno – Italy
2014 – 2015

Public presentation
Saturday 31 october 2015 ore 15
Palazzo Dolcini Mercato Saraceno

Progetto e laboratorio di Sara Maino e Davide Ondertoller
Portobeseno 2014 – 2015 Narrare il Territorio
Produzione Rad’Art – Associazione Artèco
in collaborazione con
Direzione Didattica dell’Istituto Comprensivo Mercato Saraceno
Assessorato alla Cultura del Comune di Mercato Saraceno (FC)
Associazione Band Selvaggia
Associazione Fogli Volanti
Mercato Saraceno (FC), 2014-2015

Classi e insegnanti
Classe 1C (2C) media presso scuola Zappi. Insegnante: Daniela Aldini
Classe 4A (5A) presso scuola Ricchi. Insegnante: Donatella Balzani
Classe 4-5 (pluriclasse) presso scuola Muratori di Piavola. Insegnante: Claudia Gorini

Narrare Mercato Saraceno

Il progetto di durata biennale è dedicato alla raccolta della memoria della comunità e del territorio di Mercato Saraceno, in cui si utilizzano strumenti multimediali e mappe interattive online e archivi web con un approccio creativo.

Narrare Mercato Saraceno

Al laboratorio hanno partecipato bambine e bambini della scuola primaria e secondaria di primo grado di Mercato Saraceno e Piavola San Romano. Essi sono stati i protagonisti del laboratorio sia nella fase di raccolta che in quella di restituzione. Hanno imparato ad ascoltare i suoni ambientali del territorio, a riconoscerli, catalogarli e a registrarli. L’esperienza della raccolta dei suoni è stata determinante per attivare la loro curiosità e allenare la loro capacità di ascolto, che si è stabilita anche nell’incontro con alcuni testimoni narranti, di cui gli allievi hanno raccolto la storia di vita con registratore digitale e fotocamera. Le loro impressioni e le riflessioni sugli incontri con le persone di Mercato Saraceno e Piavola San Romano, ma anche con il fiume, la fontanella, le foglie, la pioggia e il traffico delle automobili si sono tradotte, grazie alla collaborazione e alla guida delle insegnanti, in elaborazioni visive, testuali e in una canzone rap. In seguito, le storie di vita raccolte sono state montate in videoclip focalizzati sull’ascolto della testimonianza orale. Queste storie e i suoni ambientali sono stati mappati e archiviati in Internet dove sono a disposizione di tutti.

Lo scopo del progetto era di creare, infatti, una mappa di Comunità ricca di contributi multimediali raccolti ed elaborati dagli stessi partecipanti: dalle memorie orali alla documentazione fotografica, storica, creativa, ai suoni, alle impressioni ed emozioni degli stessi allievi. Soprattutto per incentivare le relazioni tra generazioni diverse e raccontare un po’ del territorio di Mercato Saraceno. L’ambizione era di rappresentare sul piano etnografico, sonoro e creativo, almeno parzialmente, la complessità di un paesaggio culturale montano, forse meno visibile a occhi e orecchie distratte.

Tutto il materiale prodotto, insieme alla documentazione relativa allo svolgimento di questo percorso laboratoriale, sarà presentato all’interno della 12a Mostra del libro di Mercato Saraceno, sabato 31 ottobre 2015.

Narrare Mercato Saraceno

ARCHIVIO NARRARE MERCATO SARACENO
locandina presentazione pubblica: sabato 31 ottobre 2015 PDF
– pagina di presentazione RAD’ART Permanent Factory artists: Portobeseno 2014-2015
– archivio foto laboratorio Flickr.com
– archivio audiofoto Flickr.com
– archivio disegni #interpretazioni Flickr.com
– archivio componimenti poesie e racconti download .ZIP
– archivio audio Archive.org
– archivio video YouTube
mappa Mercato Saraceno con storie, suoni, interpretazioni

Narrare Mercato Saraceno

Il Progetto The Rad’Art Project, gestito dall’Associazione Artéco, con sede a Mercato Saraceno (FC) – Località San Romano – Via Mulino di sopra, si prefigge la creazione di un centro permanente dedicato alla ricerca artistica contemporanea internazionale: arti visive, performative, scenico-coreografiche, video arte e ricerca sonora.

Portobeseno.it è un progetto culturale nato nel 2004 che si occupa di archivi multimediali 2.0, progetti artistici e laboratori creativi aventi per oggetto il territorio, il paesaggio e la memoria individuale e collettiva. I progetti traggono spunto da interviste narrative, ricerche etnografiche, laboratori didattici rivolti alle scuole, da riflessioni sulla memoria orale e sulla conoscenza concreta del territorio, dall’esplorazione dei paesaggi sonori, dalle loro possibili relazioni con il web attraverso lo sviluppo di cartografie virtuali, blog creativi, geoblog, progetti sociali per la Rete. Tali progetti confluiscono nel festival Portobeseno, viaggio tra fonti storiche e sorgenti web che produce spettacoli (dal teatro ai concerti di musica elettroacustica) e installazioni multimediali originali e innovative. Il festival Portobeseno propone inoltre riflessioni sui diritti d’autore, la condivisione creativa e sulla percezione del territorio tra reale e virtuale, dalla scoperta di un sentiero nei boschi alla navigazione virtuale offerta da Internet.

Narrare Mercato Saraceno
corriere_291015//embedr.flickr.com/assets/client-code.js

Pianura ascoltata

Workshop di field recording e audio narrazioni
Per narrare Villafranca con i suoni
Villafranca di Verona
24 e 25 ottobre 2015

Pianura ascoltata

a cura di Davide Ondertoller e Sara Maino (Portobeseno )
con Associazione Culturale Contemporanea.Lab

patrocinato dal Comune di Villafranca di Verona
con il contributo di Fondazione Cis e Bando alle Ciance 2015

partner
ImpulsiAps
Giardino Magenta
Boskov
Associazione Volontaria Salvaguardia Ambientale

evento Facebook

RECOLLECTION_pianuradisegnataeascoltata

Il laboratorio introduce i partecipanti al metodo dell’ascolto attivo, ha lo scopo di ‘risvegliare’ l’udito e la capacità di ascolto, allenare l’attenzione e la concentrazione, stimolare la creatività, sviluppare la consapevolezza e la relazione. Dopo aver ascoltato attivamente i suoni del paesaggio, si passa alla loro registrazione, per rilevare le impronte sonore e ‘fotografare’ acusticamente i luoghi più rilevanti del territorio. In un secondo momento, si incontrano le storie delle persone: piccole esperienze etnografiche che hanno lo scopo di esplorare il luogo attraverso le voci di alcuni testimoni narranti. I documenti sonori risultanti dal workshop, attraverso un accurato lavoro di pre e post-produzione (elaborazione, progettazione, selezione, montaggio, archiviazione), saranno i risultati sonori di Pianura ascoltata.

Attraverso l’utilizzo di alcune tecniche per allenare la percezione sonora e di alcuni strumenti (registratori digitali, fotocamera, mappe web), compiremo un’esperienza guidata di riscoperta del territorio. I partecipanti apprenderanno alcune nozioni base di registrazione digitale, montaggio ed utilizzo di software open source.

COME TI SUONA? EMMEPITÈ!

Pieghevole_Mercurio 1-2

COME TI SUONA? EMMEPITÈ!
Narrare l’Alto Garda e Ledro sul web tra suoni, storie e incontri con la gente
Laboratorio per giovani dai 16 ai 29 anni – da settembre 2015 – sono aperte le iscrizioni

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO:
lunedi 7 settembre 2015 ore 18 presso Cantiere 26 di Arco

IL PROGETTO E’ IN CORSO E TERMINERA’ A MARZO 2016, PER INFO 3923248514

Come ti suona? Emmepitè! è un percorso laboratoriale formativo per giovani dai 16 ai 29 anni che si propone di scoprire e raccontare il territorio della Comunità di Valle Alto Garda e Ledro e dei suoi sette Comuni attraverso i suoni ambientali e le storie delle persone.

L’idea progettuale a cura di Associazione Mercurio, Portobeseno e APSP Casa Mia si focalizza sul suono che crea relazione, che produce vibrazione ed emozione e stimola l’interesse nel lavoro di gruppo. I giovani sono introdotti all’uso consapevole e creativo delle tecnologie digitali contemporanee e all’utilizzo di uno specifico metodo: l’ascolto attivo.

In una seconda fase essi sono chiamati a formare gruppi di bambini e di ragazzi alla stessa pratica, nell’ambito dei Centri aperti pomeridiani gestiti dall’APSP Casa Mia, per narrare il proprio Comune mediante la registrazione di paesaggi sonori locali e di interviste.

I giovani iscritti imparano inoltre a promuovere la condivisione sociale utilizzando le nuove tecnologie in modo creativo, consapevole e responsabile, i social network e gli strumenti del web, condividendo i materiali multimediali, frutto dei laboratori, su mappe interattive e archivi digitali, messi a disposizione di tutta la Comunità.

L’archivio realizzato insieme a giovani e ragazzi, ospitato sul portale http://www.archive.org, sarà restituito con rielaborazioni creative dei materiali prodotti tra cui concerti di paesaggi sonori, dj sets, installazioni, opere teatrali presso il Cantiere 26 di Arco con il coinvolgimento delle associazioni Silson Sound Design & Music e Luha Art Survival Kit.

Il percorso laboratoriale ha così lo scopo di creare occasioni di incontro e di avvicinamento tra le generazioni, intrecciando i suoni e la memoria orale che caratterizzano il paesaggio culturale della Comunità… perché conoscere un luogo è anche ascoltarlo!

Il progetto Come ti suona? Emmepitè! costituisce un’azione del Piano Giovani Alto Garda e Ledro resa possibile dal finanziamento della Comunità Alto Garda e Ledro, dei sette Comuni afferenti e della P.A.T.

Informazioni e iscrizioni
cometisuona@gmail.com
mob 392 3248514

Idea e coordinamento progetto
Sara Maino

Formatori
Portobeseno – Sara Maino, Davide Ondertoller – ricercatori ed esperti di narrazioni digitali e progetti web
Silson Sound Design & Music – Al Grisenti – Sound designer e performer

Cura teatrale e promozione
Luha Art Survival Kit

Comuni aderenti
Comune di Arco: Cantiere 26, base operativa
Comuni e Centri aperti APSP Casa Mia coinvolti nel progetto 2015:
Comune di Dro: Ca’ del Nemoler e Centro aperto Pietramurata
Comune di Tenno: Centro aperto Totem
Comune di Ledro: Centro aperto Kaleidos
Comune di Drena: Punto incontro
Comune di Riva del Garda: Centro aperto Aretè
Comune di Nago Torbole: Centri aperti Jenga (progetto 2014)

Link
http:// http://www.portobeseno.it/blog/?p=6728
https://www.facebook.com/cometisuona
https://archive.org/details/ComeTiSuona
Pieghevole_Mercurio 3-4