OSCE @Portobeseno

13344718_10154279750278750_5931882771028277598_n
Open source circular economy days > economia circolare, edilizia sostenibile, startup e open data

Progetto Manifattura
giovedì 9 giugno 2016
• “Portobeseno, narrazione del territorio. Un percorso lungo oltre 10 anni fatto da buone pratiche e riuso”. A cura di Davide Ondertoller e Sara Maino

https://www.eventbrite.it/e/osce-days-rovereto-tickets-25509704212

Link http://www.dna.trentino.it/portobeseno/

13407247_10208496123113976_87314490076667849_n

Annunci

Narrare Brione Rovereto

Narrare #brione
tra suoni, ascolti, storie ed incontri con la gente

progetto dedicato all’esplorazione sonora del quartiere Brione a Rovereto
laboratorio didattico, incontri, concerti, esposizione, archivio web

narrare #brione rovereto

in collaborazione con Assessorato alla Contemporaneità del Comune di Rovereto

realizzato con i ragazzi e le ragazze della classe I C  Scuola Secondaria Istituto Luigi Negrelli
docenti Gianni Potrich e Annalisa Maule

e con
Istituto Comprensivo Rovereto NORD
Associazioni aderenti al progetto Quartiere solidale – Rovereto
Bravo DJ – scuola di musica elettronica di Luca Fronza
Smart Lab Rovereto
residenti e commercianti del quartiere Brione

narrare #brione rovereto

NARRARE #brione_rovereto
tra suoni, ascolti, storie ed incontri con la gente

progetto di Davide Ondertoller e Sara Maino

…incontrare mondi, ascoltare suoni e storie, condividere saperi, creare visioni…

Il progetto si rivolge a giovani adolescenti, preadolescenti, adulti ed anziani della comunità del quartiere Brione di Rovereto.
Si configura come una attività di ricerca e raccolta di suoni e di storie caratterizzanti luoghi particolarmente significativi.
Lo scopo è quello di formare bambini e ragazzi a narrare creativamente il territorio con le tecnologie multimediali contemporanee (registratori digitali, fotocamere, mappe web interattive, social network ed eventi pubblici) attivando azioni collettive intergenerazionali.
Il progetto si focalizza in primo luogo sul rafforzamento della capacità di ascolto. La raccolta di testimonianze e di suoni ambientali, infatti, viene realizzata prettamente in audio.
Cioè, sottende l’idea di una forte messa in gioco individuale che, però, diviene, attraverso l’ascolto e la pratica della raccolta, attraverso gli incontri con la gente e la creazione, il ripensamento, l’elaborazione, azione collettiva.
Si impara anche e soprattutto a lavorare in gruppo.

Finalità del progetto:

  • rafforzare una cultura dell’ascolto e della condivisione sociale per incentivare le relazioni
  • creare occasioni di incontro e di avvicinamento tra generazioni per una crescita collettiva
  • scoprire una nuova semantica per valorizzare la nostra storia e aprirsi ad un confronto più maturo con l’esterno
  • raccontare la vita con le nuove tecnologie ed i media in modo creativo, consapevole e responsabile realizzando degli archivi interattivi sul web
  • innovare l’offerta culturale attraverso l’utilizzo di archivi sonori condivisi e senza diritto d’autore

narrare #brione rovereto

ARCHIVIO narrare #brione (in allestimento)

immagini, set su Flickr.com
audio, raccolta su Archive.org
hashtag ricerca globale #brionerovereto

ECHI DI PACE

Campana_dei_Caduti_4

venerdì’ 05 settembre 2014 ore 20.00
Trentino Storia Territorio è alla Campana dei Caduti di Rovereto

per raccontare, in un percorso tra immagini, parole, suoni ed emozioni, il dramma della Grande Guerra e di tutti i conflitti.
Dopo una prima presentazione tra vicende e territori, le letture di Sara Maino accompagnate dalle ballate dei Paddy’S Garden porteranno al suono universale della Campana Dei Caduti.
A seguire: rinfresco.

Bella d’olivo rigogliosa pianta alla Notte verde

Notte verde

Notte Verde Rovereto
sabato 31 maggio 2014
ore 16.00 – 17.00 – 18.00
Cortile Urbano (Piazzale dell’Università in via Roma), Rovereto

Bella d’olivo rigogliosa pianta
spettacolo teatrale didattico ambientale con il coinvolgimento attivo del pubblico
e degustazione finale di olio extravergine di oliva del Garda DOP

con Sara Maino (attrice) e Luminita Evy Dirlosan (musicista)
testo e regia di Rosamaria Maino
Compagnia Teatro per Caso

Un’attrice e una musicista, Voce di Terra e Voce d’Aria narrano la vita e le virtù dell’olivo
in cinque azioni sceniche, in cui lo spettatore diviene di volta in volta contadino, poeta, assaggiatore.

Bella d'olivo

NARRARE #borgosacco

ESPOSIZIONE
NARRARE #borgosacco
dal 14 al 17 maggio 2014

mercoledì – venerdì orario 16-19
sabato orario 10-12 e 14-19

chiesa di San Nicolò
Piazza Fabio Filzi – Sacco di Rovereto

NARRARE #borgosacco

La classe IV Design del Liceo Fortunato Depero di Rovereto è stata coinvolta durante lo scorso inverno in un progetto di raccolta e mappatura dei suoni e delle storie di Sacco.
Gli studenti, dotati di registratori e cuffie, hanno ascoltato il paesaggio sonoro e raccolto diverse testimonianze orali rilasciate da anziani, artigiani e residenti. Lo scopo è quello di raccontare un luogo attraverso il metodo dell’ascolto attivo, rilevandone i cambiamenti sociali, le storie peculiari, con una particolare attenzione alla dimensione sonora del paesaggio.
Gli allievi del Liceo Depero hanno restituito l’esperienza degli incontri laboratoriali con creazioni, disegni, testi e progetti di design. Questi elaborati e il materiale raccolto (suoni, interviste, fotografie) sono confluiti in una mappa consultabile nell’archivio web di Portobeseno.
I lavori degli studenti saranno esposti in mostra presso l’antica chiesa di San Nicolò a Sacco dal 14 al 17 maggio 2014, dove sarà possibile approfondire l’esperienza laboratoriale e conoscere l’archivio e la mappa web.

Progetto e laboratorio “Narrare Borgo Sacco” a cura di Sara Maino e Davide Ondertoller.

evento promosso e sostenuto da
Comune di Rovereto – Assessorato alla Contemporaneità
Portobeseno

in collaborazione con
Circoscrizione Sacco – San Giorgio
Liceo Fortunato Depero Rovereto
OM officina movimento – CDM Rovereto
Luca Valduga, Raffaele Macrì, Luigi Volani
abitanti di Sacco

SPETTACOLO

INTERNO SACCO VISTA ADIGE
16 maggio 2014
ore 20
Ponte di Sacco, via Liberta’
Rovereto

Nella serata del 16 maggio l’appuntamento è dalle 20 alle 23 al centro del ponte vecchio di Sacco: allestito come un salotto buono ospiterà alle ore 21 l’esplorazione dinamica di OM officina movimento – con musica eseguita dal vivo (elettro/acustica e voce) in un’atmosfera densa di suoni e voci raccolti durante il laboratorio “Narrare Borgo Sacco” con il Liceo Depero.
Apre e chiude l’evento il paesaggio sonoro elettroacustico di P o P _ X.

Durante la serata sarà possibile visitare presso la chiesa di S.Nicolò l’esposizione NARRARE #borgosacco, restituzione creativa dell’omonimo laboratorio di scoperta e registrazione dei suoni e della memoria orale di Sacco in collaborazione con il Liceo Depero di Rovereto e l’Assessorato alla Contemporaneità del Comune di Rovereto.

INTERNO SACCO VISTA ADIGE

ideazione e coreografia_Gloria Potrich
Musiche originali eseguite dal vivo_Guido Girardi (tastiere e live electronic)_Mattia Benuzzi (batteria e live electronics)
Voce_Marina Zampa
con Stefano Bussolon, Susanna Caldonazzi, Erica Cappelletti, Carlotta Cocco, Sara Filippi, Simonetta Giorgetti, Alessandra Lanfredi, Luanna Molinari, Karen Pedrotti, Giulia Tomasoni, Cinzia Venturelli, Paolo Vicentini.
Thanks to CDM Rovereto & Salotto Boys
In collaborazione con Portobeseno – progetto Narrare Borgo Sacco

OM officina movimento
Performance caratterizzate dal legame stretto con la musica dal vivo con i linguaggi della Danza Classica e della Danza contemporanea come sintesi tra Danza Africana, Contact Improvvisation, Tecniche contemporanee performative e fisiologia del movimento.
Una danza dove il movimento è l’apparire sensibile dell’idea e la sua evoluzione.

La montagna dal cuore di perla

invito_la montagna_3_gen

Venerdì 3 gennaio 2014 ore 18
Laboratorio Arte Grafica della Biblioteca Civica “G.Tartarotti”
Rovereto, corso Bettini 43

Autori: Marco Lando, Sara Maino, Michelangelo Spagnolli
Titolo: La montagna dal cuore di perla
Edizioni: Osiride 2013

Con la partecipazione di:

Maria Teresa Succi, sindaca di Terragnolo
Giovanni Vettorazzo, voce narrante
Matteo Franchini, musicista

video, Sara Maino (con fotografie di Luca Fornasa, Paolo Longo, Sara Maino)

La montagna dal cuore di perla

invito_la montagna_29_dic

Domenica 29 dicembre 2013 ore 16
Segheria Veneziana, Sega di Terragnolo

presentazione del volume
La montagna dal cuore di perla
di Marco Lando, Sara Maino, Michelangelo Spagnolli
Edizioni Osiride 2013

comunicARTI a Rovereto

COMUNICARTI pieghevole web lato a

sabato 14 e domenica 15 dicembre 2013
Sala conferenze
Palazzo Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto
Piazza Rosmini 5 Rovereto

ComunicARTI. Comunicare l’arte, l’arte di comunicare.

Incontri d’arte che diventano intrattenimento, aperti a tutti con un nuovo format interattivo, dinamico e informale
L’evento,  ideato da Trentino Eventi&Turismo in collaborazione con Trentino Network Donna, sarà un’occasione di contatto e confronto fra pubblico, artisti ed esperti, unica nel suo genere, grazie alle modalità di approccio alle varie forme di arte e comunicazione con caffè dibattiti, aperitivi artistici, mostre, laboratori, installazioni collettive e spettacoli.

Sarò presente con il video cuoredilago (2011), vincitore del Lucca Video Contest – Lucca Photo Fest e con l’installazione sonora interattva Battitura di brocche (2013), vincitrice della categoria arte nel contest Brocche Ledro 2.0 organizzato da Aps Il camaleonte.

COMUNICARTI pieghevole web lato b

La comunità che si connette Portobeseno@Urban Center

La comunità che si connette

#borgosmaria LA COMUNITA’ CHE SI CONNETTE
Memorie orali, suoni ambientali, interpretazioni del territorio

Rovereto, dal 23 al 29 settembre 2013

dal 23 al 29 settembre
orario 10-12 16-20
esposizione installazioni
Urban Center Rovereto

GALLERIA FOTOGRAFICA

MNEMOTECHE LAGARINE

presentazione delle installazioni:
– microstorie dal paesaggio 2009
– narrare il territorio 2011
– #borgosmaria 2013
– le case delle storie 1/2013

I progetti di Portobeseno sul tema della Memoria Orale sono legati a due fondamentali aspetti: il lavoro di ricerca sul campo e la sua restituzione alla comunità attraverso la creatività.
Da quattro anni il progetto Portobeseno organizza laboratori rivolti ai bambini e alle bambine delle Scuole primarie di Besenello, Calliano e Volano, con la collaborazione dell’Istituto Comprensivo Alta Vallagarina, durante i quali gli allievi incontrano le persone anziane nei luoghi significativi della Comunità. Le testimonianze vengono raccolte dagli allievi in un clima disteso e stimolante, con la massima partecipazione degli insegnanti e dei testimoni narranti. Sono storie caratterizzanti l’Alta Vallagarina raccontate dalla viva voce dei suoi abitanti e interpretate, in seguito, dai bambini con disegni e componimenti letterari.
I laboratori tengono in grande considerazione l’aspetto sonoro della relazione con le persone e l’ambiente: dalla memoria orale, attraverso cui si esprime il testimone narrante, ai suoni del paesaggio. Passeggiate sonore ed esperienze sensoriali mirate sono strumenti propedeutici per riavvicinare gli allievi alla dimensione naturale del paesaggio ed allenare la loro attenzione, la concentrazione e l’ascolto.
Dal 2009 tutti gli incontri vengono documentati, raccolti ed archiviati nel portale Internet di Portobeseno, con una sezione specialmente dedicata alle storie dell’Alta Vallagarina.
Nel sito Internet si trovano diverse Interviste narrative, fotografie, suoni ambientali, mappe storiche e contemporanee, racconti, video.
Le installazioni esposte all’Urban Center, create negli anni, costituiscono lo strumento operativo, tangibile ed immediato per restituire memorie e suoni territoriali. Attraverso le installazioni multimediali le testimonianze delle persone e le creazioni degli allievi, che arricchiscono il panorama delle storie raccolte, rientrano in circolazione nel “corpo” della comunità.
Gli obiettivi legati alla creazione delle installazioni di Portobeseno, e quindi alla restituzione delle memorie, sono:
– valorizzare l’ascolto come fonte di arricchimento
– creare una fonoteca di storie, testimonianze di vita
– utilizzare nuove tecniche di trasmissione orale
– stimolare l’interazione tra generazioni
– costruire storie collettive attraverso la narrazione di storie individuali

La comunità che si connette

La mostra multimediale di Portobeseno all’Urban Center di Rovereto dal 23 al 29 settembre 2013

mercoledì 25 settembre
ore 18-23
Circolo Operaio Santa Maria
ELETTRO SANTAMARIA

musica elettronica e suoni ambientali
dj set e composizioni elettroacustiche: Bisquit Bisquit, Gio_Venale, Marco Galvagni, Kenny Whiterussian, Lorenzo Zanghielli
live audio: Michele Moretti
live visual: Hyper!Ion

Dj-set e composizioni elettroacustiche affiancati da interventi sonori composti da interviste audio e suoni ambientali raccolte in zona borgo Santa Maria. I suoni sintetici dell’elettronica si mescolano con le registrazioni ambientali locali, le proiezioni di Hyper!Ion uniscono elaborazioni grafiche con immagini catturate nel web e riprese dinamiche del territorio.

giovedì 26 settembre
ore 17
Urban Center Rovereto
#borgosmaria MEMORIA RETI TERRITORIO

conferenza e presentazione di progetti web
– La memoria del territorio: il portale arvaliastoria.it (aprire gli archivi a Internet: opportunità o rischio?) – Antonello Anappo
– Raccogliere memoria orale, raccogliere suoni, narrare il territorio: l’archivio web di portobeseno.it – Davide Ondertoller, Sara Maino
– Modalità concrete di utilizzo del web per scopi sociali, piattaforme di collaborazione, nuovi modi per organizzarsi e agire nel territorio – Giancarlo Sciascia Fondazione Ahref
– Mappe e condivisione libera dei saperi del territorio – Maurizio Napolitano Fondazione Bruno Kessler

venerdi’ 27 settembre
ore 18
ritrovo Piazza Podestà, Municipio Rovereto
PASSEGGIATA URBANA
prenotazione obbligatoria, massimo 25 persone
E’ con l’orecchio che contempleremo l’ambiente che ci circonda. Una semplice passeggiata diventa l’occasione per scoprire aspetti del paesaggio urbano che passano spesso inosservati. Il paesaggio sonoro e le sue qualità ci influenzano, sebbene non ne siamo del tutto consapevoli. Desideriamo portare l’attenzione sull’udito, per scoprire insieme i suoni che ci accompagnano nella quotidianità. Un’occasione per imparare ad ascoltare, dentro e fuori di noi.
Iscrizioni mob 392 3248514 – festival@portobeseno.it

a seguire solo per i partecipanti alla passeggiata sonora:

HOLO LAPTOP ENSEMBLE
concerto di musica elettroacustica
a cura di Concrete Bologna Elettroacustica
concerto riservato ai partecipanti della passeggiata sonora
HOLO è un ensemble di laptop ispirato dagli studi di Konrad Lorenz sulla comunicazione nel mondo animale. L’ensemble non si avvale di alcuna direzione esterna, ogni componente del gruppo è coinvolto attivamente nella conduzione musicale delle performance formulando in tempo reale proposte sonore che possono essere accettate, imitate o contrastate dagli altri membri dell’ensemble. Sulla base di questo continuo scambio di proposte e risposte, vengono prodotte forme musicali aperte in continua evoluzione, controllate da una mente collettiva, che produce suono e si costituisce attraverso il suono.
Musicisti: Luigi Mastandrea, Andrea Pelati, Bisquit Bisquit, Gio_Venale, Marco Galvagni, Kenny Whiterussian, Lorenzo Zanghielli

Portobeseno è curato da Davide Ondertoller e Sara Maino

http://www.portobeseno.it
info@portobeseno.it
mob 340 555 4516

comunicato stampa

Bella d’olivo rigogliosa pianta

Rovereto Città fiorita
mercoledì 1 maggio 2013
ore 10.30 e 11.30 / 15.00 e 16.00
Cortile Urbano (Piazzale dell’Università in via Roma), Rovereto

Bella d'olivo

Bella d’olivo rigogliosa pianta
spettacolo teatrale didattico ambientale con il coinvolgimento attivo del pubblico e degustazione finale di olio extravergine di oliva del Garda DOP

con Sara Maino (attrice) e Luminita Evy Dirlosan (musicista)
testo e regia di Rosamaria Maino
Compagnia Teatro per Caso

ROVERETOCITTAFIORITA_2013_web 1