Paesaggi da ascoltare. Rai Radio Due

Senza titolo

Paesaggi da ascoltare. Storie suoni e voci dalle terre trentine

Ogni martedì, dal 2 luglio e fino al 24 settembre, dalle 15 alle 15.15 su Rai Radio Due      nel palinsesto regionale

Un programma radiofonico in tredici puntate, da quindici minuti l’una, in onda ogni martedì pomeriggio su Rai Radio Due, intitolato “Paesaggi da ascoltare: voci, suoni e storie dalle terre trentine”.

Si tratta di una serie di ricerche che ho svolto a partire dal 2005 e che hanno, come denominatore comune, una personale passione per le storie della gente e per i suoni del paesaggio.
Sono interviste narrative articolate per temi, già pubblicate in monografie ed esposte in installazioni sonore e multimediali, qui rivisitate e miscelate in una narrazione particolare con lo sfondo dei suoni della nostra terra.

Le ricerche sono state commissionate da: APPA – Villino Campi; Centro Studi Judicaria; Portobeseno, viaggio tra fonti storiche e sorgenti web.

La tredicesima puntata la realizzerò appositamente e sarà un viaggio immaginario nei luoghi dell’infanzia e della memoria dei suoni.

Buon ascolto!!

Annunci

studi europei sul paesaggio sonoro: l’esperienza di portobeseno

6. FKL Symposium 2013 - Hearing (in) the Pott

6. FKL Symposium 2013 – Hearing (in) the Pott

Il laboratorio-ricerca Narrare #Borgo Santa Maria curato da Portobeseno (Sara Maino e Davide Ondertoller) nella primavera di quest’anno, rivolto alla classe ID del Liceo Artistico “Fortunato Depero” di Rovereto, verrà presentato in Germania nell’ambito del 6° Simposio Internazionale sul paesaggio sonoro “Hearing (in) the Pott”. Il simposio, che è indetto da FKL Forum Klanglandschaft, una associazione attenta alla promozione di studi sul paesaggio sonoro,  si terrà a Oberhausen, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, il prossimo 22 e 23 giugno.  Il particolare tema dei paesaggi sonori ha infatti arricchito il laboratorio svolto a Rovereto, la cui finalità consisteva nella raccolta sul campo di suoni caratteristici del borgo, di testimonianze dirette e creazioni degli allievi sulla vita artigianale del quartiere, per la realizzazione di una mappa interattiva in Internet.

Sound Diaries Symposium 2013

Sound Diaries Symposium 2013

L’esperienza di Narrare #Borgo Santa Maria sarà parte integrante della pubblicazione dedicata agli atti del Simposio Internazionale “Sound Diaries”, che si svolge il 3-4 giugno ad Oxford, in Inghilterra. Sound Diaries è un progetto di ricerca sull’arte sonora che fa capo alla Brookes University di Oxford. Il simposio vuole condurre una riflessione su come l’attività del field recording (registrazione sul campo) possa modificare il mondo, influenzando la nostra quotidianità.

L’attività pedagogica realizzata con gli studenti del Liceo Artistico “Fortunato Depero” rientra nell’interesse del simposio, poiché la registrazione dei paesaggi sonori di Borgo Santa Maria è stata utilizzata nell’ambito del laboratorio come pratica propedeutica all’ascolto attivo delle memorie orali, nell’ottica di un approccio orientato alla comunità; i suoni raccolti, inoltre, hanno stimolato gli allievi nella produzione di opere multimediali sulla vita del borgo e forniscono inediti spunti di riflessione sulla percezione della città di Rovereto.

roggia paiari in vicolo colombo #borgosmaria

segui il blog di Portobeseno

Velambiente

“VELAMBIENTE”
Virata verso un mondo più sostenibile
Mostra itinerante
Villino Campi, Riva del Garda
12 luglio – 29 novembre 2012

A cura di
Provincia Autonoma di Trento
Assessorato ai lavori pubblici, ambiente e trasporti
Agenzia provinciale per la protezione dell’ambiente
Settore informazione e monitoraggi
Settore laboratorio e controlli
Villino Campi

Comunicato stampa
Videointerviste e creazioni audio-video di Sara Maino
Vai alle immagini

portobeseno@Inferferenze 2012 – FARM Irpinia


INTERFERENZE 2012 – FARM RESIDENZE SUONI DAL CONFINE
RESIDENZE \ SUONI DAL CONFINE
Residenze/Suoni dal confine

Gli artisti in residenza focalizzeranno il proprio lavoro su due temi: le miniere di zolfo dismesse dei piccoli centri di Altavilla Irpina e Tufo ed il Greco di Tufo DOCG, uno dei vini italiani di più riconosciuto valore qualitativo e maggiormente noti a livello internazionale.

Il territorio degli otto comuni dell’areale di produzione di questo vino (Altavilla Irpina, Chianche, Montefusco, Petruro Irpino, Prata di Principato Ultra, Santa Paolina, Torrioni, Tufo) diventerà per estensione lo spazio dell’esplorazione prevista dal progetto. In questi luoghi, il confine si manifesta nella trama di storie umane, di economia, di lavoro che lega la superficie al mondo sotterraneo: le miniere di tufo e lo stabilimento, i vigneti e le cantine scavate nella roccia. Le miniere abbandonate segnano il tramonto di una stagione economica e sociale e convivono con la vita delle vigne, che rappresentano la capacità di rinascita del territorio.
giovedì 5 luglio – venerdì 6 luglio

laboratorio a cura di Davide Ondertoller e Sara Maino (festival Portobeseno)
con gli studenti del corso NTA dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli (tutor: proff. Pasquale Napolitano, Franz Iandolo)

PANELS \ WORKSHOPS
sabato 7 luglio

ore 16:00
“Paesaggio sonoro, bene comune! Progetti per valorizzare il patrimonio invisibile e migliorare la qualità della vita”:
Davide Ondertoller e Sara Maino: “il progetto Portobeseno
– Attilio Novellino: “i progetti dell’Archivio Italiano Paesaggi Sonori”
– Franz Iandolo e Pasquale Napolitano: “Nuove tecnologie dell’arte e rurale”

BLOG Portobeseno con la mappa di suoni e voci raccolte realizzata durante il laboratorio