Armenian Orphans

Domenica 28 gennaio 2018 ore 16.30
Teatro della Casa della Comunità di Nago
Rassegna “Teatro a gonfie vele”

PROGETTO VIA TEATRO 104 / TEATRO PER CASO

ARMENIAN ORPHANS

Testo e regia Paola Ruffo
Interpreti Sara Maino Paola Ruffo
Creazioni video Sara Maino
Suono Christian Marchi

Le fiabe d’Armenia iniziano con la frase «C’era e non c’era una volta…» e terminano così:
«Cadano tre melagrane dal cielo: la prima per chi ha raccontato questa storia, la seconda per chi l’ha ascoltata,
la terza per il mondo intero».

Armenian Orphans è uno spettacolo fine e poetico dedicato al Giorno della Memoria. Tratta del genocidio che il popolo armeno ha subito cento anni fa ad opera del governo turco. Il tema è inserito in una cornice storica e geografica e la narrazione, pur emozionante e veritiera, è delicata e rispettosa della sensibilità e dell’innocenza del pubblico al quale si rivolge. Fare e offrire memoria è un progetto di sostegno alla crescita delle coscienze, alla capacità di discernere la via da intraprendere in ogni momento della vita.
Lo spettacolo offre uno sguardo, uno spunto di riflessione sui percorsi umani e per questo si consiglia di condividerne la visione con un genitori.
Età consigliata: dai 10 anni

LAdige26012018.jpg

Annunci

IN MEMORIA io sono Anna Frank, e tu?


Venerdì 26 gennaio 2018 ore 20.30
Teatro di Brentonico

IN MEMORIA io sono Anna Frank, e tu?

Lo spettacolo è dedicato alla figura e alla storia di Anna Frank e alla Memoria dell’olocausto, ma non si sofferma solo ai fatti del passato. Indaga il senso di “fare memoria” riflettendo sui tristi episodi di tifoserie che, nel mese dello scorso novembre hanno usato, con l’intento di denigrare la squadra avversaria, la foto di Anna.

scuola primaria e secondaria Istituto comprensivo di Brentonico
coro Anthea diretto dal M° Quinto Canali

creazioni video e multimediali
Sara Maino

fonica
Christian Marchi

testi e regia
Paola Ruffo

Officina Verde – Video production

logo nero SM

Video Production

idea, montaggio e regia Sara Maino – Multimedia Artist
fotografia e color Iris Design – Jairo Trimeloni
field recording e musica Productive Audio – Al Grisenti

3 video a puntate per lanciare una nuova attività a Riva del Garda:
Officina Verde Ristorante e Bottega Vegana

video nr 1

video nr 2

video nr 3

Trento Film Festival

DOLOMITENFRONT
Rob Falsetti, Sara Maino, Ana Vukovajac
Germania, Italia / 2016 / 43′ / Anteprima italiana

SELEZIONE ORIZZONTI VICINI
In un futuro indefinito il mondo è nuovamente in guerra. Un gruppo di giovani musicisti è arruolato nell’esercito e viene inviato in un forte in prima linea sulle montagne. Dolomitenfront è un’opera rock, le cui musiche sono state suonate e registrate dal vivo durante le riprese al Forte Dossaccio.

Alla presenza degli autori e dei musicisti

02/05/2017
21:30 Multisala Modena SALA 2

06/05/2017
19:00 Multisala Modena SALA 3

18010612_1884222265191872_1950944075528681638_n

Suoni a colori

Cascina Bellaria
Venerdì 28 aprile 2017 dalle ore 18.30
Cascina Bellaria
via Cascina Bellaria 90, Milano
“Suoni a colori”
concerto di fine anno scolastico

Si esibiranno alcune realtà di AllegroModerato: Propedeutica Band,
Musica da Camera, MusiMatica e i videomakers ConCerti Sguardi.
Con il gruppo di videomakers presenteremo il video realizzato per l’occasione, durante il corso, nel quartiere Cagnola: “Storycity – Vita di Milano”.
Il video sarà musicato dal vivo da un gruppo di orchestrali di Musica da Camera.

ConCerti Sguardi

Video

Schermata 2017-03-12 a 22.24.56

Da ottobre 2016 collaboro, in qualità di regista e docente di video, con i musicisti di AllegroModerato di Milano.

AllegroModerato è una cooperativa gestita da esperti e insegnanti con competenze specifiche e una lunga esperienza nella pedagogia e nella didattica musicale speciale, nella musicoterapia e nella riabilitazione.
La persona che ha difficoltà nell’organizzazione del pensiero, nella gestione delle emozioni e delle relazioni, trova nel pieno esercizio della qualità della musica, la possibilità di esprimere il proprio mondo interiore e di condividerlo con profondità.

Il mio compito è di formare sei videomakers, scelti tra gli allievi della scuola, per raccontare dall’interno le sue svariate attività orchestrali e musicali.
Il progetto si intitola “ConCerti Sguardi”.

Questo video racconta la nostra prima uscita come reporter dell’attività musicale di AllegroModerato nel reparto di pediatria dell’Ospedale San Carlo di Milano.

> Pagina Facebook
> Sito AllegroModerato

25TH INTERNATIONAL FESTIVAL OF ETHNOLOGICAL FILM BELGRADE

s5_logo

In concorso al 25TH INTERNATIONAL FESTIVAL OF ETHNOLOGICAL FILM di Belgrado:

VOCI DEL SACRO
Italy
45′, 2016

DIRECTED BY
Renato Morelli
PRODUCED BY
Renato Morelli
SCRIPTWRITER
Renato Morelli
CINEMATOGRAPHER
Paolo Carboni, Sara Maino, Stefano Menin, Bice Morelli, Renato Morelli
EDITED BY
Sara Maino

Social gatherings and ritualized events during the last week of the Great Lent (the Passion or the Holy Week) in Cuglieri, Sardinia, are accompanied with a choir called “a concordu”. Four elderly singers seek to pass to the next generation the symbolism of the ceremonial choral singing and thereby preserve their cultural heritage.
3sacred_voices_1

ICTM Lubiana

ictm logo bw 200 height
1st Symposium of the ICTM Study Group on Audiovisual Ethnomusicology
Zvoki in Vizije
Sounds and Visions
Ljubljana, Slovenia, 24-27 August 2016

After recognition of the Study Group by the Executive Board in July 2015, this first symposium aims to provide a scholarly venue to reflect widely on the use of audiovisual media as a tool of research, communication, preservation and sustainability in ethnomusicology. The symposium will gather international scholars interested in the multifarious implications of the topic. The themes are chosen to prompt a broad discussion of theoretical and methodological issues, to focus on the more specific topic of the role of audiovisual archives, and to allow for participants to present outcomes of their current research.

Saturday 27 August 9-11
Renato Morelli’s workshop: Filming Complex Polyphony
He will lead this workshop with his editor Sara Maino