Letture sulla Grande Guerra

manifesto 4 novembre 2015

Mercoledì 4 novembre 2015 ore 21.15
Salone delle Feste del Casinò Municipale di Arco

ANDARE DOVE?

Letture teatrali sulla Grande Guerra
voce recitante Sara Maino
canti eseguiti dal Coro Castel della sezione SAT di Arco
direttore Cristian Ferrari

Andare dove? Una incognita che accomuna il destino dei soldati e quello della popolazione civile tra il 1914 e il 1918.
Le letture che ascolterete sono tratte dai diari di gente comune, di soldati austriaci e italiani. Di fronte alla guerra si prova lo stesso smarrimento, una angoscia simile.
È il conflitto.
Si lacerano affetti, si separano persone, si abbandonano le case, i beni, gli animali preziosi e i luoghi più cari. Per lungo tempo si attende: all’arrivo nei lager, o dentro una trincea.
Dal Trentino al Carso, da Mitterndorf alla Russia, voci di donne e bambini costretti a partire, di militari pronti all’attacco, di genti caricate sui treni, di prigionieri in marcia nelle sterminate lande. Di tutta una teoria di gente in movimento, piegata alle terribili conseguenze del primo conflitto mondiale, voluto dai potenti.
Ai loro racconti si accompagna la voce del coro, i canti di soldati che “rendono ragione di entrambe le parti, austriaca e italiana, nella uguale disavventura”.
“Uno nell’altro, come un poema unico, i canti dei soldati vengono a formare un testo collettivo unitario, che parla all’uomo di ogni tempo.”(1)
1 (Dalla Guida all’ascolto di Giuseppe Calliari allegata al CD Miserere sentivo cantar Coro Castèl sez. Sat di Arco)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...